Tel. +39 348 255 2627 - Via Panoramica n. 51/G - 25080 Manerba del Garda (Brescia)

Un Territorio unico tutto da scoprire...

Un territorio fecondo di storia, tradizioni e bellezze naturali, a particolare vocazione turistica che offre un paesaggio collinare ben coltivato dal profilo molto rilassante come in Toscana ma con la speciale presenza del Lago di Garda che dona il suo gradevole clima mite e le lunghe e rinomate spiaggie.

La Valtenesi è una zona compresa tra il Lago di Garda e le colline moreniche della provincia bresciana. In essa sono compresi sia comuni rivieraschi, come Padenghe sul Garda, Moniga del Garda, Manerba del Garda e San Felice del Benaco, sia comuni collinari come Puegnago del Garda, Polpenazze del Garda e Soiano del Lago.

I ritrovamenti archeologici, conservati nel museo di Manerba testimoniano la presenza di insediamenti risalenti all’epoca del Neolitico Antico attestato tra il 4.500 e il 5000 A.C. nella zona del parco della Rocca e al periodo delle palafitte nella località che era il Lago di Lucone, nei pressi di Polpenazze, prosciugato nel 1458.

A partire dal X secolo, la zona segue lo sviluppo del territorio circostante, con la fortificazione in quel periodo di alcune località e ciò spiega la presenza in Valtenesi di ben conservati castelli del XIII secolo D.C. alcuni dei quali eretti su ruderi di fortilizzi romani. Molti altri aspetti storici della zona restano a testimonianza del passaggio sotto le diverse dominazioni: prima degli Scaligeri, poi dei Visconti, quindi della Repubblica di Venezia, del dominio austriaco ed infine del Regno d’Italia.

Manerba, secondo alcuni storici che ne rintracciano indicazioni in un diploma di Federico II del 1° novembre 1221, definita per ordine di grandezza, collocazione e valore storico “ la capitale “, da l’origine alla denominazione territoriale “VALTENESI” di tutta la vasta zona nel circondario alla sua “ antica Pieve “ detto appunto Tenense .

Qui la coltivazione dell’ulivo ha una lunga tradizione e lo speciale microclima del lago rende quest’oglio unico e molto pregiato così che ad una produzione in particolare, è stato recentemente conferito l’onore di essere tra i migliori del mondo . Anche la coltivazione della vite e la produzione del vino ritrova le sue origini in un passato ormai lontano e numerose sono le varietà rinomate e tipiche della zona ottenute : GARDA CLASSICO BIANCO DOC. GARDACLASSICO ROSSOE ROSSO SUPERIORE DOC. GARDA CLASSICO CHIARETTO DOC. GARDA CLASSICO GROPPELLO RSERVA DOC.

Legati ad una lunga tradizione di contadini e pescatori sono i gustosi piatti tipici da gustare : SPIEDO CON POLENTA; LUCCIO ALLA GRIGLIA; COREGONE AI FERRI; SARDINE EN SAOR; SALAME NOSTRANO.